sei amore

nella penombra di occhi serrati ti scorgo

sei ciocche brune su guance perlate
labbra tumide e gonfie a pronunciar ciò che mai sentirò, ciò che già so

sei palpebre chiuse che contemplano l’infinito piacere
sguardo dentro per cercare te me noi

sei ritmo di tremiti che vibrano intorno
accogliente impulso come risacca sulla rena

sei calda pelle dal celeste profumo
ormoni e feromoni in un unico battito d’ali

sei magnifico morbido seno
liscia spalla da accarezzare
sei d’abbracciare
mangiare

sei magnifica creatura
quel che penso l’ho detto
per un attimo quel che sento, poi quel che senti
l’istante dopo siamo tutt’una e poi tutt’uno
di nuovo sentiamo, coinvolti, divisi, uniti poi riuniti

non sei più carezze e brividi
non più goccia che squassa
sei pianto e gioia
sei acqua in tempesta
sei vento che spazza
sei sei sei

sei amore puro in un calice di caldo nettare e dolce ambra
sei volteggio di sensazioni sopra l’istinto
sei celestiale pieno immenso godere
il mio piacere si espande del tuo
sentiti mia cara, assapora, ascoltati tutta
non so cosa provi ma immagino dove sei persa
in questo amore dove anch’io sto annegando
nel calice con te affogo di vita
quella che ho sognato
per tanto bramato
ora è qui
dentro noi

2 pensieri su “sei amore

Rispondi