«Se fa male non è amore…»

«…non ha senso vivere nella sofferenza e illudersi che tutto cambierà. Accontentarsi delle briciole di un sentimento che vogliamo completo. “Fondamentale appurare se l’altro sia nobile e si preoccupa per te. Ma attenzione a non trasformarsi in maledetti contabili”»

Nel momento in cui hai quell’attenzione, sei già un contabile.

Un sollievo: https://www.repubblica.it/rubriche/passaparola/2018/02/15/news/passaparola_se_fa_male_non_e_amore-188902924/

Rispondi