non è peso

nuvole dense
adagiate lievi su di me
dolci e scure
incerte e vaganti
attendono il momento

temporale e sfogo
incessante pioggia

ancora non possono
mosse dal vento
ondeggianti si caricano

devono planare, troppo carico
aprirsi prima di morire

mollare questa vita
ogni volta rivissuta
rivoli di acqua diventare
incamminarsi giù dal cielo
ritornar vapore
e finalmente rinascere

Rispondi