fato

destino che non esisti
volume del carico
pieno del nulla
tu, che vieni proclamato e declassato
che non aspiri a nulla perché già scritto
non sei, ma esisti
bel regalo che mi hai dato
caro fato
dolce destino
ti ringrazio ma non so che fare
se continuare ad amare
o implorarti per la mia liberta
in realtà è vero
non esisti
e io sono già libero
di amare ciò che mi hai offerto

Rispondi