angolo del Cineforum – perché non si vive di sole parole

In questo post sono raccolti una serie di video denuncia molto interessanti per chi ha bisogno di materiale informativo o semplicemente per chi vuole documentarsi e acculturarsi sui temi più scottanti del panorama politico e civile della nostra epoca.
È chiaramente richiesto molto tempo per vederli tutti, ma in un paio d’ore alla sera, in alternativa alla TV, avremo almeno la possibilità di ottenere una informazione netta e specialistica, una visione chiara e globale, sui problemi più grandi della nostra società.

Li riassumo qui sotto, in modo che abbiate una chiara panoramica dei contenuti prima della [buona] visione.
Auguri umani!

Una Montagna Di Balle
Dal 2003 al 2009, un gruppo di videomakers, ha documentato la cosidetta emergenza rifiuti Campana per svelarne gli ingranaggi, individuare responsabilità e attori di quindici anni di gestione straordinaria.

Zeitgeist The Movie – Italiano
Zeitgeist è un Movimento americano indipendente senza fini di lucro, che ha creato questa produzione ad alto contenuto di denuncia della nostra cultura e società. Zeitgeist, the Movie è un web film non profit del 2007. è un documentario diviso in tre parti, apparentemente distinte ma rivolte verso un unico messaggio: La prima parte tratta della religione cristiana come fosse un mito, comparando la storia del Cristo con quella di diverse religioni precedenti, in particolare con il mito di Horus. Così facendo propone una lettura astronomica della Bibbia. La seconda parte rivisita gli attentati dell’11 settembre 2001, i possibili artefici dell’attentato, chi possa averne tratto beneficio, e se potevano essere evitati. La terza parte traccia un filoconduttore tra i grandi conflitti bellici che hanno coinvolto gli Stati Uniti, partendo dalla prima guerra mondiale sino alla seconda guerra del golfo, riconducendo il tutto alle logiche affaristiche dei maggiori cartelli bancari statunitensi e al ruolo principale della stessa Federal Reserve.

Zeitgeist Addendum – Italiano
Zeitgeist: Addendum è il secondo capitolo di Zeitgeist realizzato nel 2008. Il film discute riguardo il sistema della Federal Reserve negli Stati Uniti, della CIA, delle corporation americane e altro, concludendo con la presentazione del Progetto Venus, creato dall’ingegnere sociale Jacque Fresco. Il film ha come scopo di localizzare le radici della dilagante corruzione sociale, offrendo allo stesso tempo una soluzione. In conclusione Addendum sottolinea il bisogno di eliminare ogni barriera che divide gli uomini e individua i passi concreti da fare per indebolire il sistema monetario. Il film suggerisce azioni di “trasformazione sociale”, come boicottare le grandi banche, i media, il sistema militare e le multinazionali dell’energia.

Petrolio Fumo e Specchi
Documentario sul Peak oil – picco del petrolio – (Oil, Smoke and Mirrors) e la crisi petrolifera. Parte I ( le altre parti vi vengono proposte da youtube ). Il peak oil è il momento in cui la domanda di petrolio supererà la possibilità dell’industria petrolifera di soddisfarla. Non ho personalmente i mezzi per verificare la veridicità di quanto affermato nel filmato, ma penso che dia molto da pensare. Ulteriori informazioni possono essere trovate su oilsmokeandmirrors.

September Clues
911 September Clues – Parte 1 ( Sottotitoli in ITALIANO, le altre parti vi vengono proposte da youtube ). Nel dibattito su quanto accaduto l’11 Settembre, si affaccia in modo sempre piu’ evidente un inquietante spettro: il coinvolgimento diretto dei media. Questa serie di video mostra, in modo efficace, gli eventi di quel tragico giorno sotto una nuova luce.

Il Corpo delle Donne
IL CORPO DELLE DONNE è il titolo di questo documentario di 25′ sull’uso del corpo della donna in tv. La constatazione che le donne, le donne vere, stiano scomparendo dalla tv e che siano state sostituite da una rappresentazione grottesca, volgare e umiliante. La cancellazione dell’identità delle donne sta avvenendo sotto lo sguardo di tutti, ma senza che vi sia un’adeguata reazione, nemmeno da parte delle donne medesime.

The Money Masters – Sub Ita
La storia del signoraggio bancario in 20 parti ( Sottotitoli in ITALIANO, le altre parti vi vengono proposte da youtube ).

Loose Change – Italiano
Loose Change è sicuramente il film più completo ed interessante uscito fino ad oggi sull’undici settembre. Visto da oltre due milioni di persone nel mondo. Per chiunque si interessi alla questione dell’undici settembre, e al suo dibattito che non accenna a placarsi, questo è un film assolutamente indispensabile da conoscere.

L’Erba Proibita
L’Erba Proibita. Scoprite perchè la marijuana è illegale. Tutto quello che avreste voluto sapere sulla cannabis ma non vi hanno mai detto. La vera storia della Cannabis. Scoprite come mai marijuana e hashish sono illegali! Con: Dario Fo, Paolo Rossi, Vergassola, 99 Posse, Pittura Freska.

Diario del Saccheggio
La sconcertante storia del crollo dell’Argentina, raccontato in 20 parti ( questa è la prima, le altre parti vi vengono proposte da youtube ), molto interessante per capire le dinamiche che precedono e seguono il default di una nazione ricca e prospera come lo era l’Argentina.

El Concursante
Uno dei film più illuminanti, ma censurato, ora visibile su Youtube. Invito tutti a vedere questo film, perchè è “illuminante”, purtroppo è solo su YouTube, in Italia non si vedrà mai, come in altri paesi, in Spagna è uscito, ma è durato poco nelle sale, pensate che il sito www.elconcursante.es è stato oscurato ed ora se andate a questo indirizzo c’è di tutto, ma nessuna traccia del film. C’è una parte che spiega molto bene il meccanismo del debito pubblico e spiega perchè non potrà mai essere risanato. Credetemi impiegare un’ ora della vostra vita per vederlo non è sprecata…anche perchè è divertente. “Durissima critica al sistema finanziario, film imperdibile.
La storia di una persona che vince un premio miliardario in tv, ma che poi scopre che essere miliardario costa.
Questo film mette in evidenza la burocrazia, e le falle del sistema BANCARIO. L’intero film, in spagnolo con sottotitoli in italiano, è raccontato in 20 parti ( questa è la prima, le altre parti vi vengono proposte da youtube ).

Genius Seculi
Adattamento del primo capitolo di ZEITGEIST ADDENDUM. Creazione della moneta, debito pubblico, inflazione, interessi.

Doppio Gioco
Parte 01 di 10 ( questa è la prima, le altre parti vi vengono proposte da youtube ). Docu-fiction realizzata con il materiale delle intercettazioni audio-video dei Carabinieri durante le indagini per la cattura di Bernardo Provenzano. I Carabinieri in servizio a Bagheria durante queste indagini scoprono un sistema di talpe e spionaggio all’interno delle strutture dello Stato. L’indagine porterà all’incriminazione e conseguente condanna a Totò Cuffaro, ex presidente Sicilia, oggi Senatore per UDC.

Surplus
“Surplus: Terrorized Into Being Consumers” è un documentario svedese pubblicato nel 2003. Attraverso discorsi di personaggi illustri di governi e multinazionali, nonché interviste a persone rappresentanti realtà profondamente differenti, muove una serie di critiche alla concezione attuale di globalizzazione e di capitalismo. Documentario sul capitalismo, consumismo e grandi multinazionali che controllano il mondo e noi stessi … Con: Bush, Berlusconi, Chirac, Putin, Blair, Fidel Castro, Bill Gates, Steve Ballmer.

Biutiful Cauntri
Siamo in Italia, nella regione Campania dove sono presenti 1200 discariche abusive di rifiuti tossici. Ecco il documentario che parla del problema dello smaltimento illegale dei rifiuti in Campania. Allevatori che vedono morire le proprie pecore per la diossina. Un educatore ambientale che lotta contro i crimini…

11/9 Inganno globale
“11 Settembre 2001 – Inganno Globale” è il primo film italiano sugli attentati che da cinque anni a questa parte hanno cambiato il corso della storia. Risultato di un’inchiesta rigorosamente basata su fatti ampiamente documentati, questo film non propone nessuna “teoria complottista”, ma si limita ad analizzare i molti lati oscuri della versione ufficiale che non sono mai stati chiariti da nessuno. Non esiste il “complottismo”, esistono solo delle risposte poco chiare da parte dei governi. Questo film chiede chiarezza, a nome di tutti.

Noam Chomsky – Crisis and Hope
Una recente discussione del mitico Noam “the great” Chomsky. Grazie all’ottimo lavoro di Amy Goodman di Democracynow.org. Ripresa alla Riverside Church in Harlem il 12 giugno 2009 dal titolo Crisis and Hope: Theirs and Ours. Con un ampia visione sull’attuale situazione socio-politico-economica dell’intero globo, Chomsky punta il dito, come al solito, sui diversi punti di vista in relazione all’attuale crisi finanziaria. Crisi finanziaria per l’occidente, crisi totale peggiorata rispetto al solito standard, per il terzo mondo.

Noam Chomsky – Morality
L’opinione di Noam Chomsky sul terrorismo e non solo.

Money As Dept – Sub Ita
La moneta come debito, un altro approfondimento sulla questione economia.

The Corporation – Sub Ita
The Corporation, le multinazionali. Un occhio attento sul capitalismo e sull’economia globale di massa.

Orwell si rivolta nella tomba
Questo documentario spiega come il sistema manipola attraverso l’informazione e i mass-media, occultando e creando notizie, deformando la realtà e adattandola ai propri scopi.

Earthlings (Terrestri) – Sub Ita
EARTHLINGS (Terrestri) è un documentario sull’assoluta dipendenza dell’umanità dagli animali, usati come compagnia, come cibo, come vestiario, per divertimento e per la ricerca scientifica, ma illustra anche la nostra completa mancanza di rispetto per questi cosiddetti “fornitori non umani”. Attraverso uno studio approfondito svolto all’interno di negozi di animali, allevamenti di animali domestici, rifugi, ma anche negli allevamenti intensivi, nell’industria della pelle e della pelliccia, in quella dello sport e dell’intrattenimento, infine nella professione medica e scientifica, EARTHLINGS usa telecamere nascoste e filmati inediti per tracciare la cronaca quotidiana di alcune delle più grandi industrie del mondo, che basano i loro profitti interamente sugli animali. Potente e informativo, è un film che fa riflettere ed è finora il più completo documentario mai prodotto sulla correlazione tra la natura, gli animali e gli interessi economici degli umani.

Il nuovo secolo americano
Il Nuovo Secolo Americano presenta tutti i retroscena storici, politici, economici e filosofici che avrebbero portato agli attentati dell’11 settembre per vie ben diverse da quelle che ci sono state raccontate.

La Federal Reserve e la sua IMMENSA truffa
Il Federal Reserve System conosciuta anche come Federal Reserve ed informalmente come la Fed è la banca centrale degli Stati Uniti d’America. Venne istituita il 23 dicembre 1913 su proposta del presidente Woodrow Wilson approvata dal Congresso degli Stati Uniti Secondo la documentazione ufficiale della FED, l’istituto “è stato fondato dal Congresso nel 1913 per fornire alla nazione un sistema monetario e finanziario più sicuro, più flessibile e più stabile. Negli anni il ruolo della FED nel sistema bancario e nell’economia si è accresciuto.

Freedom or Fascism e Freedom to Fascism
Molto difficile poter vedere questo film, è stato rimosso da Google Video più volte, ne esiste una seconda versione in italiano ( Freedom to Fascism ), non garantisco di fornire le versioni originali e neppure che ci sia ancora. Dall’argomento che tratta non è neppure difficile capire perché tutto questo…
Il film e determinato a trovare la legge che impone ai cittadini americani di pagare le imposte sul reddito, il produttore Aaron Russo (“La Rosa”, “Trading Places”), vi propone un viaggio per trovare le prove. Questo film che non è né di sinistra, né di destra è un esame sorprendente del governo. Espone la sistematica erosione delle libertà civili in America dal 1913 quando il sistema della Federal Reserve è stata creata in modo fraudolento. Attraverso interviste con membri del Congresso degli Stati Uniti, procuratori fiscali, un ex commissario dell’IRS e agenti dell’FBI. Russo connette i punti tra la creazione di moneta, imposta federale sul reddito e la carta d’identità nazionale che diventa legge nel maggio 2008. Questa carta d’identità userà un chip con l’identificazione su radio frequenza ( Radio Frequency Identification – RFID ), sostanzialmente un dispositivo utilizzato per tenere traccia delle persone. Questo film mostra in modo molto dettagliato i fatti e l’innegabilità che l’America si sta muovendo a capofitto in uno stato di polizia fascista.

Poi sicuramente ci sono le denunce di Annie Leonard che sono altrettanto interessanti, istruttive e per tutte le età. Questi infatti ve li consiglia mio figlio di 4 anni a cui piacciono tanto.

La Storia delle Cose ( The Story of Stuff )
Chiara e semplice Annie Leonard, doppiata in italiano, racconta la storia delle cose e spiega perché siamo tutti diretti contro un muro.

La storia delle Bottiglie d’Acqua ( The Story of BottledWater )
Sottotitolato in italiano. Il titolo dice tutto. ( Qui la versione tradotta in Italiano )

La storia dei cosmetici ( The Story of Cosmetics )
La storia dei cosmetici esamina, in modo semplice ed efficace, cosa si cela dietro il nostro consumo quotidiano di prodotti per l’igiene personale e non. Shampoo, creme, lozioni, profumi, saponi, detersivi. Quante sostanze chimiche pericolose per la nostra salute e l’ambiente si nascondono nella nostra casa? E quali sono le possibili alternative? Se volete approfondire quali elementi tossici siano presenti nei vostri prodotti di uso quotidiano visitate Biodizionario.it.

Come faranno soldi sui cambiamenti climatici, senza risolvere nulla (The Story of Cap & Trade)
Noi qui siamo praticamente vittime inconsapevoli, ma è giusto sapere perché questi capi di stato si rifiutano di aderire a dei protocolli di limite dell’inquinamento.

Per approfondimenti sulla “dolce” Annie e sul progetto storyofstuff: The Story of Stuff Annie Leonard

– Un film che ho scoperto recentemente: il pianeta verde di Coline Serreau del 1996 che tratta con tono ironico temi come Inquinamento, consumo delle risorse naturali, sfruttamento delle materie prime.
Un film unico nel suo genere che ci racconta come un popolo simile al nostro sia avanti migliaia di anni luce rispetto a noi. Le loro usanze e il loro modo di vivere ci fanno capire quanto il nostro stile di vita sia scialbo e antiquato.Un ottima pellicola che meriterebbe di essere vista soprattutto per il messaggio che ci vuole lasciare. In un futuro non molto lontano anche noi potremo diventare come gli abitanti del pianeta verde, talmente evoluti da non aver bisogno di alcun oggetto. CONSIGLIATISSIMO!

Ci sono anche alcuni film in DVD che si possono trovare con un contenuto altamente informativo:

una scomoda verità ( an inconvenient truth ) di Al Gore e diretto da Davis Guggenheim
Al Gore è l’ex vice presidente degli Stati Uniti, colui che ha gareggiato con Bush alla direzione alla Casa Bianca. Esempio: current TV su Sky è sua e lì è un continuo fiorire di informazione, come sa chi lo guarda.
Una scomoda verità è un documento molto complesso e che racconta scientificamente i danni del nostro ecosistema dati dal troppo CO2 presente in atmosfera e, garantito, gli scenari sono tutt’altro che sereni. Spiega molti dei problemi climatici che ci ritroviamo quotidianamente in giro per il mondo, come le frane o lo scioglimento graduale, inesorabile ed irrimediabile dei ghiacciai, l’innalzamento delle acque sulla costa ( problema che ha colpito anche noi negli ultimi 2 anni a cui nessuno ama far troppa pubblicità ad esempio ).

Food Inc.
L’industria dell’alimentazione vista con un’esame critico al concetto di alimentarsi: siamo quel che mangiamo.

Capitalism a Love Story di Michael Moore
Non c’è bisogno di presentare Michael Moore, i suoi documentari Sicko Farenheiht 9/11 e altri parlano da soli, ma sull’economia degli ultimi anni questo documentario aggiunge la storia recente e spiega bene cosa è successo anche da noi.

– Consiglio anche la visione di i pirati di Silicon Valley, la storia di Steve Jobs e Bill Gates
I pirati di Silicon Valley è un film del 1999 di Martyn Burke con Anthony Michael Hall (Bill Gates), Noah Wyle (Steve Jobs). Il film dura un’ora e mezza circa ed è tratto dal libro Fire in the Valley di Paul Freiberger e Michael Swaine.
Questo film racconta, in forma di cronaca romanzata, di come i giovanissimi Jobs e Gates, nella metà degli anni settanta, arriveranno a realizzare il sogno del pc in una corsa che culminerà nel 1984 con l’introduzione del popolare Apple Macintosh e del seguente trionfo dei sistemi operativi della Microsoft sulla Apple.
Le inevitabili libertà drammatiche non sovvertono la verità.
I pirati di Silicon Valley mostra infatti una serie di errori da miliardi di dollari compiuti da vari uomini d’affari che vendono agli esordienti finanzieri ottime idee o rifiutano le idee dei ragazzi.
Il film viene narrato con una struttura flashback alternativamente da Steve Wozniak (Joey Slotnick), co-fondatore della Apple con Jobs e Steve Ballmer (John Di Maggio), ora presidente della Microsoft: ha un andamento rapido, concitato, sempre velato di ironia.

Super Size Me
é un film-documentario del 2004 diretto ed interpretato da Morgan Spurlock, un filmaker statunitense indipendente.
La pellicola segue un esperimento portato avanti dal regista: per un mese (30 giorni) ha mangiato solamente cibo della nota catena mondiale di fast food McDonald’s, tre volte al giorno, ogni giorno – interrompendo contemporaneamente ogni attività fisica – e documentando tutti i cambiamenti fisici e psicologici avvenuti. Oltre a questo, Spurlock esplora l’enorme potere della catena sull’industria dei fast food e come questa incoraggi un’alimentazione povera per massimizzare il proprio profitto.

HOME
Se volete assecondare la vostra pigrizia potete ignorare tutti gli altri film e guardare solo questo. Chi non ama la propria casa, la propria terra, il posto in cui è nato? Ebbene Home è la storia del nostro pianeta con fantastiche immagini riprese dal satellite, dal cielo e da tutti i punti di vista del nostro mondo. Il racconto porta a visitare tutti i punti del pianeta a rischio collasso per causa dei suoi abitanti.

Viviamo un periodo determinante. Gli scienziati dicono che avete 10 anni per cambiare il modo di vivere il pianeta terra, di evitare d’esaurire le risorse naturali ed impedire un’evoluzione catastrofica del clima della terra, di ridurre le vostre possibilità favorendo l’estinzione di centinaia di specie ogni giorno. Occorre che ciascuno partecipi allo sforzo collettivo per sensibilizzare gli abitanti di questo pianeta: il vostro mondo… l’unico mondo nel raggio di 14 anni luce, ciao umani.

Vogliamo pensare anche ai giovanissimi? Per la sezione Bambini io proporrei uno dei capolavori di animazione contenente numerose perle di saggezza e di morale.

A Bug’s Life
A nome degli insetti oppressi di tutto il mondo, un’intraprendente formica di nome Flik ingaggia un corpo di insetti guerrieri per difendere la sua colonia da un’orda di voraci cavallette guidate dal crudele Hopper. Purtroppo l’esercito di Flik si rivela ben presto per quello che è in realtà: una sgangherata compagnia di attori da circo che mettono in scena una comicissima confusione. Ma…

…una moltitudine di innocui ed operosi esseri che con determinazione si organizzano per contrastare i parassiti che li opprimono riusciranno nell’impresa malgrado l’enorme differenza di potenza tra i singoli.

«Le formiche non sono fatte per servire le cavallette! Siete voi ad aver bisogno di noi! E tu lo sai… non è vero?»
(Flik a Hopper)

Altri articoli in questo blog…

Siamo tutti Pietre Preziose

2017.03.26

Siamo tutti Pietre Preziose
Siamo tutti come i diamanti, pietre preziose, perfette creazioni da sopravvivenza, capolavori della natura, peccato per quell’illimitato senso dell’orgoglio e altre deviazioni standard, che inceppano il centro di controllo di questa macchina imperfetta, che non ci fanno apprezzare il mondo e l’universo per quello che è. ...leggi ancora...

Disperatamente tutti contro i social

2017.01.09

Disperatamente tutti contro i social
Parlare dei problemi serve a capire, confrontarsi serve a conoscere le idee degli altri, perché nessuno qui è nato con le risposte, tantomeno con le soluzioni ...leggi ancora...

censura come metodo educativo

2016.11.14

censura come metodo educativo
Quando la censura viene utilizzata come metodo educativo, fa crescere dei sospetti, perché all'orizzonte appare l'ombra del dogma. Se è vero che la scienza si pone continuamente domande, invero la religione ha già tutte le risposte. ...leggi ancora...

Civiltà possibili: Equazione di Drake

2016.09.19

Civiltà possibili: Equazione di Drake
Quante civiltà potrebbero essersi evolute nella nostra Galassia? Ottimisti e pessimisti a confronto. ...leggi ancora...

come funziona la [proposta] Politica [in minoranza]

2016.07.22

come funziona la [proposta] Politica [in minoranza]
Molti dei ragionamenti che sento avvinghiarsi nei discorsi da bar e da social, sulla politica cittadina, si riassumono spesso con: "tutti i politici sono dei ladri!", "quelli della minoranza non propongono mai nulla! ...leggi ancora...

Foresta e albero: il perché li odiamo non si sa

2016.06.01

Circa 5.000 anni fa, avessimo avuto satelliti puntati sul nostro pianeta, qualunque punto avessimo guardato sarebbe stato prevalentemente verde, esclusi i poli, deserti, ghiacciai e rocce odierni compresi.
Ariminum - Rimini - così A Rimirare il mare - era ricoperta di alberi fino quasi ad Arcione, luogo meraviglioso finalmente sgombro da fusti alti e foresta impenetrabile, adatto a far riposare i cavalli - Disarcione - Riccione - luogo di sabbie perenni e non ancora adatto alla crescita di fitte foreste ma solo di Pini Marittimi. ...leggi ancora...

Homo Sapiens

2015.09.19

Homo Sapiens
Quando poi questi homo sapiens cresceranno, ditegli pure che qui non li volete e che devono restare là, a casa loro. Là, dove ti scannano se ti rifiuti di cedere la tua terra, per la nuova miniera da cui si estraggono minerali rari ma necessari a costruire gli iPad, i Nokia o i Samsung fighi che volete a Natale. Là, dove manca l'acqua e quindi anche l'agricoltura, ma dove c'è il petrolio per la tua auto e tutta la tua plastica. ...leggi ancora...

Casa DIY: fatevela da soli!

2015.08.03

Casa DIY: fatevela da soli!
Una casa DIY [Do It Yourself, letteralmente "Fattela da Solo"] è un progetto che consente di acquisire conoscenza di base per auto-costruirsi una casa modulare, espandibile, pronta per l'uso dopo la coibentazione e l'arredo. Esistono diverse soluzioni di questo tipo per costruirsi una casa in modo più o meno impegnativo, ma quando tanti anni fa sono capitato su questa pagina, ho scoperto un architetto molto geniale, che ha abbinato vecchia consapevolezza a nuova tecnologia e un pizzico di genio misto ad ironia. Basti sapere che i disegni originali del progetto - passo dopo passo [1,2,3,4,5,6] - sono fatti a mano come fumetti e comprendono persino i costi delle viti. ...leggi ancora...

Momento

2015.04.04

Momento
C'è quel momento nella vita. Arriva prima o poi. Non sai cos'è, perché, né da dove viene. ...leggi ancora...

Risposte a Legambiente

2014.09.29

Risposte a Legambiente
Durante l'incontro con la candidata presidente dell'Emilia Romagna, Giulia Gibertoni, avvenuto a Bologna sabato scorso 27 settembre, è stato chiesto a tutti i candidati con esperienze ambientali di offrire una serie di risposte, articolate e puntuali, sui temi di ambiente e territorio, in modo da fornire a Legambiente gli elementi necessari per comprendere le intenzioni del MoVimento 5 Stelle sul programma della Regione Emilia-Romagna. La lettera era destinata a tutti i gruppi candidati alle regionali dell'Emilia-Romagna del prossimo 23 novembre. Mi sono attivato subito e questo è il risultato che ho poi inviato a Giulia Gibertoni. ...leggi ancora...

Le Biomasse sono sicure?

2014.09.27

Le Biomasse sono sicure?
A proposito degli impianti a biomasse: "Nulla si crea, nulla si distrugge, tutto si trasforma" Partendo non si sa da dove nella legge di conservazione della massa e travisando per intero il principio di Lavoisier appena citato, la normativa vorrebbe che gli impianti a biomasse non generassero assolutamente particolato [PM] o biossido [NO2]. MA CIÒ È SCIENTIFICAMENTE IMPOSSIBILE. ...leggi ancora...

Problematiche ambientali e sanitarie derivanti dall’uso di biomasse quali fonti di energia

2014.09.26

Problematiche ambientali e sanitarie derivanti dall’uso di biomasse quali fonti di energia
Introduzione Nella letteratura scientifica internazionale si osserva un crescente interesse all'inquinamento dell'aria indotto dall'uso energetico di biomasse. Se nel biennio 1994-96 risultavano pubblicati solo 9 articoli con queste parole chiave, nel biennio 2004-2006 le pubblicazioni risultavano essere 101 e dal 2007 ad oggi gli articoli pubblicati che trattano questi argomenti sono già 131. Questo fatto è sicuramente legato al crescente interesse nell'uso di biomasse a scopo energetico, tradizionale nei paesi in via di sviluppo, ma in rapida crescita anche in paesi sviluppati (Svezia, Canada, Australia.. ...leggi ancora...

La campagna elettorale delle primarie vista da un ambientalista

2014.09.25

La campagna elettorale delle primarie vista da un ambientalista
Diamo uno sguardo alla campagna elettorale per le primarie. Il candidato “alternativo” della sinistra per le elezioni 2014 della regione ER, usa l’inceneritore e l'ambiente come leva per la campagna elettorale. Ma non è una sorpresa per nessuno. ...leggi ancora...

La candidatura

2014.09.15

La candidatura
Ho appena finito di caricare il video su youtube. Il testo l'ho pensato ieri sera, un amico fidato [che ringrazio] lo ha espanso questa mattina, poi ho cooptato un altro amico al volo [che ringrazio] per il cavalletto video a cui abbiamo montato il telefono e il microfono "prolungato" che ho saldato ieri sera riciclando delle vecchie cuffie per telefono, infine nel pomeriggio ho provveduto a montare il video con le slide con il mio fidato computer... ed ecco il risultato. ...leggi ancora...

Piano Regionale Rifiuti 2014-2020

2014.09.15

Presentazione del Piano Regionale Rifiuti della regione Emilia Romagna 2014-2020
Presentazione del Piano Regionale Rifiuti 2014-2020 della regione Emilia Romagna con Alberto Bellini, Michele Morri, Domenica Spinelli, Stefano Monti. ...leggi ancora...

Incenerimento: non è la strada giusta [nel resto del mondo]

2014.09.14

Incenerimento: non è la strada giusta [nel resto del mondo]
Incenerire conviene ancora? A quante pare in Italia ancora si. Ma come mai in Italia conviene ancora costruirli mentre all'estero li dismettono? ...leggi ancora...

Un singolo essere umano non fa il cambiamento

2014.07.30

Un singolo essere umano non fa il cambiamento
Non possiamo ‪‎cambiare‬ il ‪‎mondo‬, possiamo cambiare il nostro posto al mondo. È la quantità di persone che cambiano a definire che il mondo è diverso. Un singolo essere umano non fa il cambiamento, lo avvia solamente. ...leggi ancora...

Siete sporchi se vi serve l’avvallo dell’opinione pubblica

2014.07.25

Siete sporchi se vi serve l’avvallo dell’opinione pubblica
Negli anni ho imparato a non fidarmi delle immagini, perché è facile manipolarle, perché l'11 settembre 2001, perché Saddam e le armi chimiche di distruzione di massa, perché Guantanamo e le sevizie ai carcerati, perché Hiroshima e Nagasaki, perché ci raccontavano che l'olocausto non esisteva e ancora per molti non è mai stato vero, perché ci sono altri 500 motivi come questi, tipo il Boeing che sorvolava l'Ucraina e che incredibilmente ancora non è chiaro come sia caduto, così ancora immagini strazianti di guerra in Africa: Siria, Israele e Palestina dove i più coinvolti sono i bambini ed i civili. Mi chiedo perché devono mostrarci queste foto e quell'indignazione. ...leggi ancora...

2 pensieri su “angolo del Cineforum – perché non si vive di sole parole

  1. Pingback: cartella» Blog Archive » siamo quel che mangiamo

  2. Pingback: cartella» Blog Archive » El Concursante…

Rispondi